Abbracci salati.

Giorni di caldo infernale.
Giorni in cui ci si squaglia come un Kinder Pinguì al sole.
Giorni in cui la palpebra si abbassa beatamente dopo il pranzo in terrazza.
Giorni in cui tutti i buoni propositi della beauty routine 
(crema per il viso- idratante per il corpo- silkepil) 
vanno a farsi benedire tra un vaffa a denti stretti e un tuffo in piscina.
Sia che vi siate rifugiate in un’isola deserta, 
sia che siate costrette a concedervi un mini weekend al mare 
o sia che abbiate fatto i biglietti per il primo inter-rail della vostra vita, 
non mi resta che augurarvi buone vacanze.

Possiate trascorrere notti frizzantine e giorni di pieno relax.
Possiate godervi una spiaggia infinitamente bianca, mano nella mano di chi amate.
Possiate concedervi una colazione a letto
Due fette di pane imburrato, una spremuta d’arancia e un vassoio di fichi.


Possiate indossare sandali flat come se non ci fosse un domani.
Possiate riempirvi gli occhi di nuovi volti. E la rubrica telefonica di nuovi numeri.
Possiate dimenticare per alcuni giorni il traffico dell’ora di punta,
 la erre moscia del capo e gli zeri dell’affitto da pagare.

Un abbraccio, 
con la promessa di ritrovarci a breve.
D.

firenze viaggio

Quanto mi garba Firenze!

Ogni volta che vado via da Firenze, lascio un pezzettino del mio cuore. Ogni volta che torno a Firenze, lascio i…