Accademia L'Oréal Roma: un pomeriggio nel paese delle meraviglie in compagnia di Monica Marchetti Parrucchieri.

Avete presente quelle giornate che iniziano male ed hanno tutte le intenzioni di concludersi nel peggiore dei modi? Martedì sembrava proprio essere uno di quei giorni lì: non solo mi sono svegliata con il piede sbagliato (che poi, detto tra noi, devo ancora capire se si tratti del sinistro o del destro!), ma ho dovuto perfino fare i conti con una brutta giornata di pioggia che mi ha colta totalmente impreparata (leggi, senza ombrello e con sandali rasoterra). Una roba che già alle ore tredici in punto avrei potuto uccidere a mani nude.
Ecco però che, come nelle migliori fiabe della Disney, arriva quel colpo di scena in grado di rovesciare completamente il tuo destino di donna media-sfigata: ancora meglio di un gran ballo o del bacio di un principe azzurro, ho infatti ricevuto un invito del tutto inaspettato, che si è rivelato essere il pass per il paese delle meraviglie.

Trascorrere un intero pomeriggio presso la prestigiosa Accademia L’Oréal in compagnia del team di Monica Marchetti Parrucchieri è stata un’esperienza a dir poco entusiasmante: complice l’elegantissima cornice di Palazzo Gabrielli-Mignanelli e la gentilezza ed il garbo del padrone di casa, Fabio Nicolai, ho avuto il piacere di scoprire tutti quei tasselli che fanno dell’Accademia L’Oréal un luogo magico in cui bellezza, arte, moda e benessere si fondono alla perfezione.
Il primo step è stato farmi coccolare dalle mani di Monica Marchetti Parrucchieriche hanno messo a dura prova il mio liscio disciplinato, regalandomi un hairstyle mosso e decisamente glamour (grazie Valerio, tu si che ci sai fare con i capelli delle donne!)
Non sono stata di certo l’unica a beneficiare di queste coccole beauty: ho avuto infatti l’occasione di spiare il team di Monica Marchetti Parrucchieri alle prese con le altre clienti, tra le quali figuravano anche alcuni volti noti della televisione e del cinema. L’avanguardia dei prodotti di L’Oréal Professionel e l’indiscutibile esperienza in fatto di taglio e piega di Monica Marchetti Parrucchieri sono la formula vincente che arriva dritta al cuore delle donne.

Il secondo step è stato concedermi una manicure a tinte fluo: su consiglio della bravissima Stefania, ho optato per due dita di smalto fucsia, perfettamente in linea con la blusa indossata per l’occasione. Non posso certo dire di essere stata la più coraggiosa della serata: alcune clienti si sono infatti divertite ad osare tinte strong come il verde acido ed il rosso fuoco. Dite che sono diventata un tantino troppo romantica?


Dopo parruco e manicure, è stata la volta del make-up: che emozione essere truccata da una make-up artist in carne ed ossa! Proprio io, che riesco a malapena a sfumare il blush o ad applicare decentemente il mascara! La bravissima Manola Spaziani del team di Simone Belli, vero guru del settore, ha scelto per me un make-up sofisticato con smokey eyes e labbra fucsia, interamente realizzato con i prodotti firmati L’Oréal.  Manò, ti posso assumere h24?!

 

Dulcis in fundo, quelli dell’Accademia L’Oréal hanno deciso di coccolare anche le mie papille gustative: sono da sempre una fan sfegatata del mojito in tutte le sue possibili varianti, ma devo dire che la versione healthy mancava all’appello! La Gianluca Mech Spa azienda leader in fatto di erboristeria e salute, ha pensato bene di fondere le proprietà delle piante medicinali al gusto autentico dei cocktail più amati, regalando un modo nuovo di concepire l’happy hour ed integrandolo nel proprio protocollo dietetico Tisanoreica . Ringrazio il team di Tisanoreica per avermi consigliato questo black mojito purificante, con estratti di rafano nero e carciofo: di sicuro, se mi avessero proposto un tisano-cocktail dalle proprietà snellenti, mi sarei un tantino offesa!


Devo confessare che la sera, al mio rientro a casa, è stata dura struccarsi ed andare a dormire con la consapevolezza che i miei capelli non avrebbero retto la piega fino al mattino: mi sono svegliata con lo stesso sconforto di Cenerentola alla vista della carrozza ormai tornata alle sembianze di una zucca!
In attesa del prossimo evento, ringrazio tutti coloro che hanno reso la mia esperienza firmata Accademia L’Oréal davvero speciale, non solo per avermi coccolata come una principessa, ma soprattutto per avermi ricordato che, con i giusti accorgimenti, ogni donna può reinventare e valorizzare la propria femminilità.