La posta delle cattivone: Se baci un'altra…non vale.


Ciao D.,

da circa cinque mesi sto con un ragazzo e per la prima volta in vita mia sono innamorata e sono anche abbastanza sicura di essere ricambiata. Sabato sera saremmo dovuti uscire insieme ad altri amici, ma per problemi personali non sono riuscita ad andare, lui si è ubriacato (tanto, non la solita sbronza da sabato sera) e ha baciato un’altra ragazza, ma si è staccato subito. Ciò mi è stato riferito da lui, in un messaggio in cui mi chiedeva di vederci e in cui mi ha ripetuto più volte le sue scuse e di amarmi.

Ci siamo visti e ne abbiamo discusso, lui sembrava sinceramente pentito, ha promesso che non berrà più così tanto (senza che io gli chiedessi nulla) e ha persino quasi pianto. Probabilmente sei mesi fa la mia opinione sarebbe stata chiarissima e non l’avrei più voluto vedere nemmeno in foto, ma, come ho già detto all’inizio, mi sono innamorata per la prima volta. L’ho perdonato, dicendogli comunque che non sono sicura che questa sia la mia decisione definitiva. Credo che lui sia davvero pentito e non penso mi stia prendendo in giro a proposito dei sentimenti che prova per me: lo conosco da molto tempo e non ha mai avuto una relazione così lunga con una ragazza (come non l’ho mai avuta nemmeno io in realtà) ed è una persona onesta. Sono sicura che non sia successo niente oltre al bacio e che si sia davvero staccato subito perché ho chiesto anche ad altre persone presenti quella sera. 
Ora la mia domanda è questa: è possibile perdonare una cosa del genere o è qualcosa che rovina indelebilmente un rapporto? E soprattutto, mi sto semplicemente comportando da idiota innamorata secondo te? Questa domanda mi sorge spontanea perché se la me stessa di sei mesi fa fosse qui in questo momento probabilmente mi darebbe un pugno in faccia perchè sto perdonando un ragazzo che mi ha tradito, cosa che non avrei mai pensato possibile: io la ragazza che non si è mai innamorata, quella che è considerata da tutti quella ”forte” e che non ha bisogno di qualcuno sta perdonando un torto subito? Sembra davvero impossibile.
Grazie per l’eventuale risposta e scusa se il testo è un po’ confusionario ma sono io in prima persona ad essere confusa,
S.

Cara S.,
che gran pasticcioni che sono questi maschietti! 
Ma io dico, se sai che tanto l’alcol non lo reggi, ma che cavolo bevi a fare?!

Secondo me lo dovrebbero proprio scrivere sul menù:
 Aperol Spritz:
7 euro (se sei single)
20 euro (se ti stai frequentando con una ragazza dolce e carina)
Terminato (se sei felicemente fidanzato ed innamorato. Consultare la voce “succhi di frutta”)

Torniamo a noi: indubbiamente il tuo fidanzato una bella tirata d’orecchi se la meriterebbe non solo per essersi comportato da autentico deficiente (senza offesa, eh) ma soprattutto per essersi voluto confessare (almeno all’inizio) per via sms. Che posso solo immaginare i tuoi occhi strabuzzati ed incollati ad un display che dice “Scusa, l’altra sera ero ubriaco ed ho baciato un’altra ma-non-è-come-pensi. Io ti amo. Sono un cretino.” No caro, tu sei proprio un Signor Cretino, perchè con tante cose che potevi fare da ubriaco perso (che so, rotolarti in mezzo alla strada, attaccare il chewingum sul citofono dei vicini, tatuarti la faccia di Snoopy su di una chiappa) hai proprio deciso di baciare a stampo un’altra. (Un’altra poveraccia, visto che per esperienza posso dire che baciare un tizio ubriaco con l’alito che sa di Gin Tonic, è eccitante come strapparsi i peli delle sopracciglia con la pinzetta.)

Non so come si siano evolute le cose nei giorni trascorsi tra la tua mail e la mia risposta: Continui a sentirti ferita? Lui si è effettivamente dimostrato pentito e ben disposto ad esserti vicino per superare insieme questo momento? Ad ogni modo, il mio consiglio è di prenderti i tuoi tempi e non per un fatto di vendetta: so come ci si sente quando si è innamorate e so come ci si sente quando certe verità (che potrebbero essere un “tradimento” o un banale “non sono più sicuro di quello che voglio”) ci vengono sbattute in faccia. 
Cerca innanzitutto di guardare dentro te stessa e di capire cos’è che vuoi davvero in questo momento: ti descrivi come una ragazza indipendente e forte, perciò non credo che cadrai nell’errore di tenere vicino a te una persona di cui non ti fidi più (o che non dimostra di volersi impegnare a riconquistarti) solo per non tornare nell’esercito delle single.&nbsp
;
Sappi che non sei tu a dover dimostrare qualcosa in questo momento: sono sicura che se il tuo fidanzato è davvero pentito di essersi comportato come un autentico deficiente (senza offesa, eddue) farà di tutto (e di più) per non farti convincere del contrario. 
Prenderti i tuoi tempi (che non significa necessariamente non vederlo per due mesi di fila) ti aiuterà a metabolizzare l’accaduto, a ragionarci su a freddo, perchè una volta che deciderai di tornare sui tuoi passi e al suo fianco, il passato dovrà essere, per usare un gioco di parole, passato del tutto.
L’amore purtroppo non è una cosa razionale: ci sono di mezzo il corpo, il cuore, le emozioni. Non è una roba che si decide a tavolino. Sei mesi fa eri un’impavida amazzone che-io-in-lacrime-per-un-uomo-mai ed ora sei qui, con quella fitta allo stomaco di chi ha assaporato il gusto amaro della delusione. In amore ci si fa del male di tanto in tanto. In amore non esiste il paracadute. In amore, se ti senti di fare una cosa, te devi buttà. E sono proprio i bernoccoli che ci fanno crescere. Che ci fanno capire cosa (e chi) vogliamo nella nostra vita.
Spero che con il tempo troverai le risposte che cerchi.
Se lui ti ama davvero le cercherete in due. E sarà una piacevole caccia al tesoro.
Un abbraccio,
e (per sicurezza) dagli una cinquina in faccia da parte mia.
D.

—————————————————-
Scrivimi a
noncontofinoadieci@gmail.com

cancella

Cancella e riavvolgi.

Come cantavano i The Cardigans: cancella e riavvolgi. Ogni volta che questo film ti sembri un melodramma senza fine,…