Paris is always a good idea.

Una piccola raccolta emozionale.
Perché nonostante il cinismo e la sindrome premestruale, 
bisogna imparare ad arrendersi alla bellezza 
e al fascino della città dove i sogni diventano realtà.
Per sentirsi un po’ Audrey e un po’ Sophie (Marceau).
Per lasciarsi incantare dallo stile senza tempo delle parigine 
e dei loro cappottini al ginocchio.
Per stuzzicare il palato con del buon vino 
o con una manciata di macarons colorati.

firenze viaggio

Quanto mi garba Firenze!

Ogni volta che vado via da Firenze, lascio un pezzettino del mio cuore. Ogni volta che torno a Firenze, lascio i…